Protocollo Vaccini 1

Fonte: Calogero Grifasi Investigations [1]

Le cellule contaminate dalla “Vaccinazione”

D: Osserva sul piano fisico il momento in cui l’iniezione di un vaccino provoca un gonfiore, una infiammazione, e dimmi cosa percepisci.

R: Il cervello smette di lavorare in modo chiaro, sensazione di debolezza, in bocca la saliva diventa più densa e appiccicosa, il sangue diventa più denso, il plasma e la cellula come se si spaccassero, come se si fermasse, la cellula si rompe e lì avviene l’immissione del vaccino.

E questa cosa esterna è più piccola come dimensione rispetto alla cellula, questa sostanza penetra nel nucleo e il nucleo diventa nero, mentre prima era di colore chiaro.

Quella sostanza che entra nel nucleo diventa il nucleo stesso, da questo nucleo parassita provengono dei fili che esso butta fuori, che prendono tutta la cellula, e questa cellula diventa diversa rispetto alle altre cellule, e ci sono tante cellule così, contaminate da questa iniezione, diventano contaminate.

I danni conseguenti alla “Vaccinazione”

Il cervello diminuisce il proprio volume, come sei venisse paralizzato, i bambini vaccinati con questa sostanza sviluppano varie anomalie, hanno ritardi nello sviluppo mentale, eccetera.

Se dovessi osservare le persone adulte, vedo queste persone che hanno infarti o ictus.

La funzionalità del cervello diminuisce, si affievolisce la capacità di reazione sia nei bambini che negli adulti, l’istinto di sopravvivenza si abbassa, cresce l’ansia e la paura, diventano come zombie.

La natura aliena della formula “Vaccino”

Mi viene da dire non terrestre, però è di origine terrestre, però la struttura stessa è creata non sulla Terra, la formula di questa sostanza non è creata sulla Terra, qui è già stata elaborata come una formula funzionante.

Possiamo chiamarlo come mini microchip, lo vedo qui (sul braccio), si mette lì, poi sta lì, per capire dove si trova, e poi comincia a diffondere quei piccoli parassiti che entrano nelle cellule.

Malattie dei morti causati dai “Vaccini”

D: Quali malattie o reazioni avverse può provocare il vaccino esavalente sul piano fisico?

R: Tutte le malattie presenti sulla Terra sono provocate dai vaccini, il vaccino interferisce con il lavoro della forza del pensiero.

Solo coloro che sono consapevoli, di come far uscire questo parassita dalle proprie cellule, riusciranno a liberarsi da questo condizionamento.

Grazie al vaccino si blocca il potere della coscienza sulla propria cellula, il corpo non ti obbedisce, il corpo obbedisce al sistema che ha immesso questo vaccino, il corpo dipende da questo sistema, diventa schiavo, schiavo del sistema.

“Vaccini” per eliminare gli inutili mangiatori

D: Perché le istituzioni suggeriscono, attraverso campagne pubblicitarie, di vaccinare la popolazione femminile con vaccini antinfluenzali?

R: Perché loro considerano le persone anziane inutili per la società, che mangiano senza produrre niente.

Basta intimorire una persona dicendo che stare senza vaccino è pericoloso, e questa persona viene da te a vaccinarsi.

“Vaccini” per eliminare le nuove generazioni

D: Vorrei che ti spostassi nel 2069 d. C., e osservassi i bambini vaccinati nel 2019, hanno avuto reazioni avverse?

R: Non sopravviveranno fino a quest’anno, loro non sono lì, in quell’anno.

I padroni del mondo e i loro piani

Perché un essere umano non ha il diritto di scegliere, perché non sa e non capisce, ci sono coloro che ne capiscono meglio, e quindi hanno il diritto di prendere le decisioni per gli altri.

Uno degli argomenti principali è che le persone in più vengono eliminate, però non viene verbalizzato in assemblea.

Un altro argomento è che bisogna diminuire la quantità delle nascite, bisogna pagare per poter far nascere i bambini, diciamo per proibire di far nascere i bambini gratis, come se solo un certo livello della società possa far nascere i bambini possa procreare, se si è ricchi allora hai diritto di procreare, e questi punti e questi argomenti sono stati proposti da queste persone, i cardinali grigi, che osservano tutto ma non li nota nessuno.

Vedo che in questo incontro sono presenti tutti gli studiosi da tutto il mondo, scienziati, dottori, politici, presidenti dei paesi.

D: Come si può risolvere il problema dei vaccini?

R: La persona stessa può risolverlo, non accetandoli.

Se ognuno di noi dice di no, nessuno può farci nulla, è tutto molto semplice.